Mi presento. ..

domenica 5 agosto 2018

...one second. Mixed media canvas


... one second.

Mixed media canvas



Ciao per questa canvas ho utilizzato una tela sulla quale avevo già iniziato un lavoro che non mi piaceva, ricoperta di carta e gesso e via ... presa al volo anche la nuova sfida di Simon Says Stamp mondey challenge.
Il tema della sfida di lunedì scorso è  "Wild things", letteralmente cose selvagge: ecco il link https://www.simonsaysstampblog.com/mondaychallenge/

La parola selvaggio mi ha fatto immaginare  le immense  praterie degli Indiani d'America, i loro accampamenti, suoni di tamburi, canti, falò,  piume colorate,   gli  acchiappasogni che si muovono spinti da una leggera e fresca brezza.

Per questa canvas  ho utilizzato  una meravigliosa carta della Stamperia presa dall'album  "Time", dalla quale  ho ritagliato  la  frase: "HOW LONG IS FOREVER? SOMETIMES JUST A SECOND." (Quanto dura per sempre? A volte solo un secondo).

A grandi linee vi descrivo la realizzazione della canvas.

Sfondo: gesso nero, gesso bianco e modeling paste della Stamperia e passato con

il venalegno per creare la texture.
Colorato con Ink Extreme di Tommy color nocciola, turchese ed Oxide wild honey, diluiti con acqua.




Punto focale:
su un sottopentola di sughero ho passato una mano di gesso e incollato, strappando a pezzetti con le mani la stampa della farfalla e il suo  sfondo,  una bellissima carta riso di Ciao Bella Paper. Timbrato con timbro "parole"

Risultati immagini per ciao bella paper butterfly



Ho incollato delle chipboard, colorato con le patine Finnabair, passato i bordi con i distress. Con del filo di rame ho creato il "tracciato" di un elettrocardiogramma, (idea presa da una bellissima pagina aj  di Asia Marquet) e l'ho usato come supporto per la scritta "one second".
Sulla  canvas ho appoggiato uno stencil che simulava un centrino e creato texture con la modeling paste della Stamperia.
Asciugato e colorato con le patine Finnabair e l'ink Turchese diluito della 13 arts.
Sopra allo stencil "centrino" ho creato una base con delle piume, aggiunto della paglietta e del filo da cucito bianco.
In un lungo filo di rame ho infilato una trentina di perline di legno, e con il manico di un pennello ho creato delle spirali avvolgendoci attorno il filo ogni 10 cm circa.
Aiutandomi con un cestino rotondo ho creato il cerchio dell'acchiappasongni. Incollato il tutto con colla a caldo sulla canvas ed  aggiunto i vari abbellimenti:  farfalla timbrata su cartoncino e colorata, perline, una vecchia collana, dei fiorellini fustellati, pailettes etc.





Con uno stencil della Snip art e la modeling paste Stamperia ho creato le piume, colorate con Ink spray di Tommy e distress Oxide, e spruzzato con gesso bianco diluito in acqua.





Passato i bordi con uno stencil Stamperia, distress Ink e Archival Ink 

Aggiunto due chipboard agli angoli e incollato le parole spessorandole con un cartoncino di riciclo.






















i prodotti usati:


Grazie per essere passate nel mio angolo felice e ....non perdetelo il tempo..vivetelo intensamente ..la vita può davvero cambiare nel giro di un battito d'ali di farfalla...
Buona Vita!

domenica 29 luglio 2018


Il primo fiocco di neve...

 

designer-spotlight-badge

Ciao  benvenute e benvenuti nel mio nuovo tutorial. Oggi vi porto direttamente al polo nord...si perchè mancano 148 giorni a Natale, e gli gnomi iniziano ad essere in fibrillazione... solo Babbo Natale si sta ancora riposando con la panciona al sole,  in un'assolata spiaggia dei Caraibi....ma questa è un'altra storia....😉
La magia del Natale è custodita nel cuore di una stella, caduta in tempi remoti, in un bosco ai confini del circolo polare artico... la magia di un meraviglioso, piccolissimo,  brillante cristallo di neve....la magia del bianco, del silenzio, della calma, della pace. La magia di madre Natura che ogni anno ci apre le porte nel suo mondo incantato. La magia che, almeno per un giorno, ci permette di guardare il mondo con gli occhi speranzosi e pieni di gioia di un bambino.
In realtà è tutta colpa della Simon Says Stamp monday challenge " Christmas in July Blog Hop"se oggi 29/7, con questo caldo insopportabile,  sto già pensando al Natale...però devo dire che  recuperare una base porta candela,   e trasformarla nello scrigno gelato  del "Primo fiocco di neve", mi ha fatto sopportare meglio questa afosa giornata.
Il "vincolo" di questa sfida www.simonsaysstampblog.com/mondaychallenge era di usare possibilmente prodotti di Tim Holtz.... ho utilizzato anche questo stencil...dove? Venite a scoprirlo nel tutorial!


Come base ho reuperato un vecchio porta candela che, ai tempi che fu, avevo rivestito con una bruttissima (per la qualità) carta da decoupage. L'ho ricoperto completamente (avanti e retro) con l'Heavy Gesso Black art basics.   
Dopo aver asciugato per bene con l'embosser ho posizionato lo Layering stencil Tim Holtz  Collection CARGO TH5001 sulla stella.  Ho miscelato, per dare un  leggero effetto tridimensionale,  un po' di Gesso Clear (art basics) con una goccia di colore rosso dell' Americana Decoart "Santa Red" e spennellato sullo stencil.  
Asciugo con l'embosser.



Con blending tool ed OXIDE  nei colori " Wild Honey" " fired brick" "Iced Spruce" coloro la stella
 ed attivo l'effetto "ossidazione" con una spruzzata d'acqua 



Con il Versmark vado tamponare le punte della stella, ci verso sopra la polvere da embossing Stampedndous  DEEP IMPRESSION "chunky white", e la sciolgo con l'embosser.
Con il blending tool e i  DISTRESS OXIDE "wild honey" e "fired brick" passo sopra la polvere da embossing e attivo l'effetto ossidazione con una leggera spruzzata di acqua.  Asciugo con l'embosser.
Nel foro centrale vado a passare con le dita una  po' di cera  FINNABAIR Antique brillance  "Luchy Emerald", e ci verso la polvere da embossing  Stampedndous  DEEP IMPRESSION chunky white, la asciugo con l'embosser e prima che si raffreddi spargo  un po' di glitter iridescenti.


Stesso procedimento per il medaglione centrale dove incollerò in seguito il fiocco di neve.

 

Passo tutte le chipboard di legno, i fiocchi di neve e i " fluorish" con il tampone Versamark  e le ricopro con la  la polvere da embossing  Stampedndous  DEEP IMPRESSION chunky white, mescolata alla polvere Ranger  Liquid Platinum.  Passo i bordi delle chipboard con l'OXIDE wild honey.



Preparo le foglie:  utilizzo una combo timbri+ fustelle di "Florilege" .  Tampono i timbri sovrapponendo in modo casuale i Distress Oxide  "wild honey", "fired brick",  "walnut stain" e "peeled paint". Con la Cricut Cuttelbug e le fustelle abbinate  ritaglio le varie timbrate. Con il blending tool e il Distress ink "rusty hinge"  passo i bordi delle foglie e fiori.
Con un piccolo pennello bagnato con pochissima acqua vado a sfumare le timbrate fatte con gli Oxide.


E' arrivato il momento di assemblare la stella: incollo le foglie, il medaglione con il fiocco di neve, le stelline embossate  etc..
Riempio il centro della stella con la Mod Podge Dimensional Magic. E' stato un errore ...vi consiglio di farlo come ultimissimo passaggio. 

 

Con un pennello e il distress ink "brushed corduroy" e "walnut stain" e l'Oxide  "Black soot" aggiungo le ombre alla base dei vari elementi, chipboards e foglie comprese, per dare un maggiore effetto visivo tridimensionale. 
Per finire con una spatola e l'aiuto di uno stuzzicadente sono andata ad aggiungere la TEXTURE SAND PASTE snow white di Stamperia  lungo i bordi della stella e nella zona centrale. 
Prima che la pasta asciugasse ho versato una leggerissima mano di glitter iridescenti per imitare il luccichio della neve, con la Wax Creme antique brillance "Luchy emerald" e la polvere "Ayeda Shiny Powder  royal gold" ho aggiunto gli ultimi tocchi di luce.  
Il sentiments  è uno stickers della collezione  Small talk Tim Holtz idea-ology "Occasions", incollato su un banner 7 Dots "Element stichers 6x12", ricoperto con la Mod Podge "dimensional magic" e spruzzato di glitter iridescenti.
La Mod Podge ha tempi di asciugatura di 12/14 ore quando viene usata in grande quantità  come ho fatto io per riempire il foro centrale della stella. Quando diventa completamente trasparente, e si forma l'effetto "vetro", significa che il processo di asciugatura è terminato
Come sempre spero che il mio tutorial possa esservi stato d'ispirazione.
Vi ringrazio di essere passate nella mia BiglieTerrya e vi auguro BUONA VITA!
  


 

Elenco materiali: 



Elenco del materiale usato per questo progetto:
base portacandele di legno
gesso Finnabair Clear
gesso Finnabair Heavy Black
Pasta Sabbia Stamperia
Distress Oxide  
- wild honey
- fired brick
- iced spruce
- walnut stain
- peeled paint
- black soot
Distress Ink
- rusty hinge
- gathered twige
Polvere embossing
- Stampendous deep impression chunky white
- Ranger liquid platinum
Wax Antique brillance  Prima Luchy Emerald
Ayeda shiny powder
Glitter idea  023 iridiscent
Florileges design combo clear die  "into the woods"
Layering stencil Tim Holtz  Collection CARGO TH5001
Small talk Tim Holtz idea-ology Occasions